Social

 

Lingue

  • Italiano
  • English
  • Español

"Costruite ponti e seminate speranza"

23 Set 2016

Siamo tornati a casa dal viaggio in Polonia, con gli occhi pieni di fede e di speranza; siamo tornati ricchi per aver condiviso quell’unica certezza nel Signore Risorto con i giovani di tutte le nazioni, con i nostri sacerdoti, con i Vescovi, con il Successore di Pietro.
Ho nel cuore i volti dei nostri giovani che si sono via via illuminati dall’esperienza della misericordia nel Sacramento della Riconciliazione, dall’incontro con giovani di tanti paesi  e culture.
Porto nel cuore l’allegria e la fraternità vissuta!

La nostra spedizione Via Pacis alla Gmg era composta da giovani provenienti da Kenya, Ecuador, Colombia, India e Italia. E’ stata un’esperienza unica! Lingue diverse, culture diverse, ma un’unica fede radicata in Gesù.

Canti, preghiere, ascolto, silenzio, testimonianze, aiuto reciproco nella fatica, riflessioni e tanta voglia di esprimersi. 

Papa Francesco ha acceso i cuori, incoraggiando tutti a “lasciare il segno” nella propria vita e nel mondo. Con la forza della speranza ha invitato i giovani ad essere protagonisti  abbandonando il “divano-felicità” per prendere le scarpe e farsi protagonisti della storia, “perché Dio vi invita a sognare”.

"Sognate un’umanità che non accetta l’odio tra i popoli". Papa Francesco ha chiesto ai giovani di superare gli ostacoli, per costruire una nuova umanità “che non vede i confini dei paesi come delle barriere”.
 
 
Leggi la testimonianza di chi ha partecipato