Emergenza Coronavirus in Uganda

L’espandersi del virus ha impoverito le persone che già prima dell’epidemia facevano fatica a sopravvivere. Le famiglie non hanno di cui mangiare, non lavorano e non hanno soldi per sostenersi. A volte, riescono a consumare solamente un pasto al giorno. Alcuni, prima dell’inizio della quarantena, svolgevano lavoretti come lavare i vestiti ai ricchi, altri vendevano frutta, verdura, biscotti, acqua… ora, non potendo più uscire di casa, hanno perso anche quella piccola fonte di sostentamento.

La solidarietà però non è venuta a mancare, e grazie anche al sostegno di Via Pacis Onlus, è stato possibile distribuire delle razioni di cibo alle famiglie in difficoltà, che vivono nello slum di Katwe (Kampala).

Vedi progetto

Articolo precedente
Slum di Katwe: formazione a favore delle donne
Articolo successivo
Notizie dal mondo

Blog

Menu