Quaresima: tempo di grazia

Da sempre la Chiesa ci suggerisce tre vie per risintonizzare i nostri cuori in questo tempo di grazia che è la Quaresima: Elemosina, preghiera, digiuno (cf Mt 6,1-6.16-18), tre tesori in grado di ravvivare il fuoco dello Spirito e di rianimare il cuore del mondo.

Approfittiamo di questo tempo che ci è donato, per metterci in ascolto di Dio: lasciamoci provocare dalla Sua Parola, chiediamo allo Spirito di incendiare i nostri cuori, di rimuovere ciò che ci blocca nelle nostre relazioni, e di aiutarci a fare fino in fondo la nostra parte, con coraggio e determinazione.
ConsegniamoGli il nostro orgoglio, le nostre paure, le nostre delusioni, ed Egli ci darà la forza per fare il primo passo, per fare un gesto di distensione e riconciliazione verso quel parente, quel fratello, quel collega di lavoro, quel vicino di casa con cui abbiamo qualcosa da sanare.

Contemplando il cuore trafitto di Gesù, il suo amore potente, la sua sete di noi, lasciamoci inondare dalla grazia del Suo perdono, che tutto travolge.

La gioia del Signore sia la nostra forza. (cf Ne 8,10).

Buona Quaresima!

Articolo precedente
Il grido del Myanmar
Articolo successivo
Buon compleanno don Domenico!
Menu