Dal cuore: GRAZIE

In questo periodo di emergenza mondiale, Via Pacis Onlus ha attivato una serie di iniziative economiche in diversi Paesi del mondo per sostenere coloro che vivono in condizioni di estrema povertà, e che ora sono messi ancor più a dura prova.

Tra questi Paesi vi è anche il Kenya, dove la maggioranza della popolazione si trova in grande difficoltà.

Abbiamo passato dei brutti momenti: niente medicine per i nostri figli, niente denaro, niente proteine per loro. Grazie, perché ora abbiamo il cibo per nutrire i nostri bambini”.

Grazie a questo progetto, molte famiglie ora possono mangiare e sorridere.

Tra le famiglie aiutate, ci sono la famiglia di Wafula, che soffre di una malattia cronica; il marito è attualmente senza lavoro ed hanno tre figli in età scolare da mantenere.

C’è la famiglia di Wairimu, rimasto orfano di madre quando era ancora piccolo. Ha 3 fratelli e il padre, che ha sempre fatto qualsiasi lavoro per poter mantenere i figli e dar loro un’istruzione, è rimasto disoccupato a causa dell’emergenza sanitaria.

Come lui, anche Jemimah, orfana, ha perso il lavoro a causa del Covid e ora non è più in grado di prendersi cura e mantenere i fratelli più giovani.

Ci sono anche le famiglie di Okoma ed Emmanuel, i quali sostenevano i figli grazie ai lavori saltuari che ora causa del Covid sono impossibili.

Caroline vive con i quattro figli e il marito in una piccola casa nello slum. Entrambi hanno perso il lavoro.

Giovani, anziani, vedove, famiglie…. Sono tutti nella stessa situazione: non trovano lavoro e non riescono a comprare il cibo. Si vive alla giornata, sperando nella Provvidenza e confidando nella bontà dei benefattori.

Possa il Signore benedire le mani di coloro che hanno dato il loro aiuto per fornire cibo in questo momento di difficoltà mondiale.

Un grande grazie a tutti voi

Dio vi benedica

Nancy Owak, referente in loco

Articolo precedente
Filippine: un mondo in sospeso
Articolo successivo
Congo al tempo del Covid-19
Menu